Il nostro Team

Fusce elementum sem ut ex condimentum facilisis.

Marzio Melandri

Presidente

Cristina Marabese

Vice Presidente

Filippo Dal Ben

Consigliere

...../h4>

Direttore Sportivo


AnnaLaura Galasso

Responsabile Giovanili

Marco Bellini

Consigliere

Marco Bellini

Allenatore

Mirko Rimessi

Responsabile settore Corsa

Lo stadio

Pattinodromo via Gustavo Bianchi - Ferrara

IL FERRARA HOCKEY È UN’ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA IMPEGNATA DA TEMPO NELLA DIFFUSIONE DELL’HOCKEY IN LINE (DISCIPLINA SPORTIVA FORTEMENTE ISPIRATA ALL’HOCKEY SU GHIACCIO) CHE TRAE IL SUO NOME DAI ROLLER CHE SONO I PATTINI CON ROTELLE IN LINEA UTILIZZATI DAI GIOCATORI.



La compagine estense, è già da alcuni anni stabilmente nei massimi campionati nazionali (SERIE A1,A2,B).

Anche il settore giovanile da anni ottinee ottimi risultati :
l formazion ubder 15 e under17 e gia campione regionale per 3 volte ed ha partecipato alle successive fasi nazionali sino alla passata stagione sportiva. Dallo scorso anno fa parte della società anche un nutrito gruppo di bambini under 10 che si diletta in incontri amichevoli.
L'attività sportiva della specialità Hockey (stiamo parlando dell’Hockey su pista), inizia ufficialmente nel 1922 con la disputa del 1° Campionato italiano, vinto dall'HOCKEY POLA, città allora facente parte della nostra Nazione. Questa nuova disciplina rotellistica, presente in quegli anni in tutto il nord Italia, si espanse in tutto il territorio nazionale qualche anno dopo, cioè negli anni 1929 -'30.
In questo periodo venne costituita la prima Società Hockeystica nella nostra città con la partecipazione, in particolare, di atleti e dirigenti provenienti dal Settore Corsa, come Fioravanti, Ferrari, Masnada e tanti altri.
Questa specialità è stata presente, con notevoli successi sino al 1943 -'44, dopo di che, per ragioni organizzative (nel mezzo della guerra), la Società sospese la propria attività, come gran parte di altre associazioni gemelle sparse sul territorio italiano.
Terminato l'evento bellico, la Federazione si riorganizzò a livello nazionale, ma purtroppo, nella nostra città non esistevano le condizioni tecniche impiantistiche adatte alla ripresa di questa attività.
Il disagio continuò fino al 1984 -' 85, quando finalmente vennero terminati i lavori di copertura del Pattinodromo di Via Porta Catena, 73. Proprio in questo periodo si costituì un nutrito gruppo di appassionati che, coadiuvati da ex atleti provenienti dal Settore Corsa, si unirono per dar vita ad una nuova associazione dedita alla specialità hockeistica che in pochi anni arrivò a primeggiare tra le altre società consorelle italiane.
Nel 1986, partita con gli sfavori del pronostico, il team estense batté, una dopo l'altra le più quotate avversarie, facendosi apprezzare per agonismo e bel gioco, entusiasmando il proprio pubblico.
Ferrara si guadagnò sul campo stima e rispetto ed entrò a far parte dell' elite dell'Hockey italiano non professionistico.
A dare man forte agli atleti estensi arrivarono i primi acquisti a rinforzare la squadra, e, dopo un breve periodo di apprendistato nel 1987 la compagine ferrarese viene promossa nella più prestigiosa serie C.
Poi, nell'anno 1989, Ferrara diverrà la squadra rivelazione della stagione nazionale.
Questo periodo d’oro iniziò con la splendida vittoria della Coppa Italia e proseguì con la conquista della promozione in serie B.

Ancora un paio di stagioni, poi le cose cambiarono nuovamente e il pattino tradizionale cedette il testimone al più moderno pattino"in linea". E’ una vera e propria rivoluzione tecnico-sportiva: stava nascendo l'Hockey in line.
Nel 1997 il Ferrara (che faceva parte della Pattinatori estensi) disputa il campionato Italiano di serie B.
Solo due anni dopo, vale a dire nel 1999, dopo un' entusiasmante stagione, conquistò la promozione in serie A2, serie che la vede protagonista per i tre anni successivi.
Nel 2004 FERRARA HOCKEY entra nella storia dell'hockey in line nazionale: al suo settimo anno di vita centra una bellissima promozione in serie A1, l'hockey ferrarese entra cosi a far parte dell'elite delle squadre della massima serie.
Ma questo importante gesto atletico sembra segnare la fine di questo sport nella nostra città.

La “Pattinatori estensi”, ritenendo troppo dispendioso sia in tempo, che in denaro, affrontare un campionato di massima divisione, decide di cessare l’attività agonistica in questo settore.

NASCE, COSì IL FERRARA HOCKEY ASD

Infatti, nel luglio del 2004, appena terminato vittoriosamente il campionato della Pattinatori estensi, per iniziativa di un gruppo di genitori, guidati dalla sig.ra Daniela Baruffa (eletta subito presidente della nuova società),delusi dalla decisione della vecchia società estense di cessare l’attività di hockey in line che vedeva coinvolti i propri figli, nasce l’A.S.D. Ferrara Hockey che ha dato agli appassionati la possibilità di continuare a praticare l’attività sportiva preferita in ambiente cittadino. Purtroppo, il neonato Ferrara Hockey pagò cara la propria inesperienza retrocedendo subito in A2, superato di un solo punto dai Draghi Torino. Un verdetto fortemente condizionato dal regolamento, che puniva con punti di penalizzazione tutte quelle squadre di A1 prive di un settore giovanile attrezzato e in grado di partecipare con regolarità al campionato di categoria.
Ripartito dall’A2, nel 2005-2006 il Ferrara Hockey sfiorò subito il colpaccio. Allenato da Harald Oberrauch, il team estense, anticipato in volata dal Milano, fallì la promozione di un niente.
Nel 2006/2007, per non disperdere il capitale umano e continuare a offrire uno sport alternativo a quelli già praticati nell’ambito cittadino, la dirigenza del Ferrara Hockey gettò le basi di un piano triennale, teso al rapido ritorno nella massima serie e al potenziamento del settore giovanile. Una scelta mirata al raggiungimento dell’indipendenza dai giocatori provenienti dal mondo dell’hockey ghiaccio.

Innanzi tutto fu individuato il problema principale: quello di trovare un allenatore preparato e capace, che si impegnasse a seguire la società, potenziando il patrimonio rappresentato dagli atleti locali. La scelta cadde su Roberto Ciprian, tecnico di elevata preparazione e ottima esperienza, visti i brillanti trascorsi nella nazionale di hockey ghiaccio e la lunga militanza nell’Asiago Tegola Canadese, squadra di in line pluri titolara a livello internazionale. Ad aiutarlo fu chiamato uno dei “vecchi” della società, Claudio LODI, promosso a responsabile tecnico del settore giovanile.
Così, già alla fine della stagione 2006-2007 si cominciarono a vedere ottimi risultati. Seguiti con grande dedizione da Ciprian, i giocatori crebbero tecnicamente e cementarono il rapporto interpersonale con i compagni di squadra, raggiungendo una notevole maturità dal punto di vista agonistico.
Mentre la prima squadra era ancora una volta impegnata a inseguire il sogno del ritorno in A1, il settore giovanile cominciò a registrare un buon numero di new entry, arrivando in breve tempo a poter contare su un buon numero di atleti in erba.
Grazie all’appoggio di alcuni sponsor che ha permesso la composizione di una rosa che miscelava esperienza e talento, il Ferrara Hockey, nel 2008 ottenne la promozione in Serie A1. Il resto è storia recente e di successi.
Ci piace qui segnalare che è sono già alcuni anni che la nostra società contribuisce con alcuni giocatori alla vita e attività della nazionale.
.

Perchè Giocare con noi?

NON PORTATE I VOSTRI FIGLI A GIOCARE HOCKEY !!! PENSATECI BENE PRIMA DI FARLO. POTREBBE INFLUENZARE IL LORO FUTURO …

Primo....

testo 1 ................

Primo....

testo 1 ................

Primo....

testo 1 ................